Tecnologie e nuovi linguaggi

.

Regno della Divina Volontà


“Ora, come nella Creazione, il mio Amore rigurgitò forte, ed il Regno della mia Volontà è deciso che vuole la sua vita in mezzo alle creature, e perciò sfoggiando con tutta magnificenza, senza guardare ai meriti di loro, con magnanimità insuperabile vuol dare di nuovo il suo Regno; solo che vuole che le creature lo sappiano, conoscano i suoi beni, affinché, conoscendoli, sospirino e vogliano il Regno della santità, della luce e della felicità, e come una volontà lo respinse, così un’altra lo chiami, lo sospiri, lo pressi a venire e regnare in mezzo alle creature. Ecco perciò la necessità delle sue conoscenze: se un bene non si conosce, né si vuole né si ama; perciò esse saranno i messaggeri, i forieri che annunzieranno il Regno mio. Le mie conoscenze sul mio Fiat si atteggeranno ora a soli, ora a tuoni, ora a scoppi di luce, ora a venti impetuosi, che chiameranno l’attenzione dei dotti e degli ignoranti, dei buoni ed anche dei cattivi, che come fulmine cadranno nei loro cuori e con forza irresistibile li atterrerà[nno], per farli risorgere nel bene delle conoscenze acquistate; formeranno la vera rinnovazione nel mondo […]

Che cosa non farà la mia Volontà? Metterà tutta la sua Potenza in attitudine per venire a regnare in mezzo alle creature. Essa possiede una bellezza rapitrice, che se si fa vedere una sol volta con chiarezza, rapisce, abbellisce, gettando le sue onde di bellezze sull’anima, in modo che difficilmente [le creature] potranno dimenticare una bellezza sì rara, rimarranno come nel labirinto della sua Bellezza da non poterne uscire; possiede una Potenza incantevole, e l’anima resta fissa nel suo dolce incanto; possiede un’aria balsamica che, respirata, si sentiranno entrare in loro l’aria della Pace, della Santità, dell’Armonia divina, della Felicità, della Luce che tutto purifica, dell’Amore che tutto brucia, della Potenza che tutto conquide, in modo che quest’aria porterà il balsamo celeste a tutti i mali prodotti dall’aria cattiva, morbosa e micidiale dell’umana volontà”.

Libro di Cielo, Volume 23, 30 Ottobre 1927

Facebook Comments

Reviews

  • Total Score 0%
User rating: 0.00% ( 0
votes )


Mi chiamo Roberta Marino mi appassiona tutto ciò che è cambiamento e innovazione. @makeblendrocks @overblastmusic @zerokodrocks email: robertamarino270177 [at ] mail.ru


Leave a Reply